IRAN MAGICA PERSIA

Tariffe a partire da
 € 1.680,00

Durata totale:  10 giorni 9 notti

Questo tour include:

  • Con voli di linea Turkish Airlines dai principali aeroporti italiani
  • Tour 10 giorni / 9 notti - pensione completa - hotel 4*/4*S - visite ed escursioni

Condividere con gli amici

Descrizione

1° giorno ITALIA - TEHRAN
Partenza dall’Italia con voli di linea. Arrivo a Tehran e trasferimento in
hotel.
2° giorno TEHRAN
Giornata di visita della capitale iraniana: il Museo Archeologico, con
antichi oggetti preislamici e islamici, come il bassorilievo della sala delle
udienze e la famosa iscrizione di Dario in tre lingue; il Palazzo Golestan,
residenza reale (XIX-XX sec.), con alcune sale tra le quali la Stanza del
Trono di marmo. Nel pomeriggio visita al grande bazar della città.
(Visita sostituita, nel caso di partenza dall’Italia il giovedì, con il Museo
dei tappeti; in caso di partenza dall’Italia il sabato, con il Museo del
vetro e della ceramica).
3° giorno TEHRAN - QOM- KASHAN - ISFAHAN (420 KM)
Partenza in bus per Isfahan, preziosa città simbolo dell’antica Persia,
con gli splendidi edifici islamici in ceramica e mosaico, la grandiosa
piazza, i giardini ed il bazar, i famosi ponti. Lungo il percorso sosta alla
città santa di Qom, cuore della rivoluzione del 1979, per ammirare il
santuario Hazrat-e-Masumeh, centro spirituale della città in cui si trova
la tomba di Fatemeh, sorella dell’Imam Reza. A seguire sosta a Kashan
per la visita del Giardino di Fin, considerato uno dei più belli del paese
e di una casa tradizionale, un tempo residenza signorile. Arrivo a
Isfahan, sistemazione in hotel.
4°- 5° giorno ISFAHAN
Due giorni dedicati alla visita di Isfahan, una delle più belle città
dell’Oriente, capitale della dinastia Safavide, che conobbe l’inizio del
suo splendore durante il regno di Abbas il Grande (1587- 1629). Visita
panoramica alla bellissima piazza Meidun, una delle più grandi al
mondo (500 per 160 metri), risalente all’inizio del 1600, attorno alla
quale si concentrano i maggiori monumenti cittadini: la Moschea
dell’Imam, la Moschea della Regina, il Palazzo Reale e la splendida
Moschea del Venerdì, summa dell’architettura islamica. Visita del bazar
e prosecuzione con la visita del quartiere Jolfa, oggi vivace centro della
Chiesa Armena. Visita del Palazzo delle “quaranta colonne”, voluto dallo
Sha Abbas I nel XVII secolo, immerso in un meraviglioso parco. Si
ammirano infine i famosi ponti a numerose arcate sul fiume oggi in
secca Zayandè Rud, risalenti alla prima metà del 1600, e lo stretto
Khajou, che nel 1650 fungeva da diga.
6° giorno ISFAHAN - YAZD (310 km)
Partenza per Yazd, attraversando un paesaggio quasi desertico. Sosta
alla cittadina di Nain e visita della moschea del X secolo e di una casa
tradizionale di epoca safavide. Nel pomeriggio arrivo a Yazd, una delle
città più antiche del mondo, caratterizzata da case color ocra su cui
spiccano le torri di ventilazione, i badgir, che permettono di
sopravvivere al caldo cocente generando aria fresca negli interni.
Fondata in epoca sasanide, Yazd è famosa per ospitare la comunità più
numerosa di zoroastriani.
7° giorno YAZD - PASARGADE - SHIRAZ (410 km)
Grazie alla sua posizione isolata, la città di Yazd si è mantenuta intatta
nei secoli come esempio di architettura persiana. Mattinata dedicata
alla visita del centro della piccola comunità Zoroastriana con la Torre
del Silenzio del XVIII secolo e il Tempio del Fuoco, in cui la fiamma arde
ininterrottamente dall’anno 470. Si prosegue con la Moschea Mir
Chaghmagh e la Moschea del Venerdì. Yazd si fa ammirare per il
fascino della città vecchia, con le sue vie strette, i palazzi addossati
l’uno all’altro ed il bazar. Nel pomeriggio partenza per Shiraz, lungo il
percorso sosta a Pasargade, prima capitale achemenide, sito della
semplice ma imponente tomba di Ciro il Grande, il fondatore
dell’impero persiano, con i resti di tre dei suoi palazzi.
8° giorno SHIRAZ - PERSEPOLIS - SHIRAZ (150 km)
Giornata di escursione a Persepoli, la maestosa città-palazzo dei re
persiani, edificata nel VI sec. a.C. e distrutta daAlessandro Magno come
vendetta del saccheggio di Atene durante le guerre persiane. Visita del
Palazzo di Primavera, fatto costruire da Dario per celebrare le feste di
inizio anno. L’enorme piattaforma è ricoperta di bassorilievi raffiguranti
tutte le popolazioni che facevano parte dell’impero persiano. Prima
Dario e poi Serse avevano fatto affluire in Persia i migliori artigiani del
loro mondo per la costruzione del grandioso palazzo. La visita
prosegue con Naqsh-e Rostam, luogo delle tombe dei re achemenidi
ormai vuote, e celebre per i bassorilievi sassanidi. Nel pomeriggio
rientro a Shiraz e visita del celebre bazar Vakil.
9° giorno SHIRAZ
Giornata di visita della città, famosa per i suoi giardini e per essere
considerata la culla della civiltà persiana. Numerosinomi designano la
raffinatezza che Shiraz rispecchiava al massimo del suo splendore: “città
delle rose”, “casa del sapere”, “città dei giardini”, una delle più
importanti capitali islamiche settecentesche. Visita della cittadella di
Karim Khani la cui costruzione conchiusa da pareti delimitate da torri
voleva contrastare il potere di Isfahan; visita della graziosa ed elegante
moschea Nasir Ol Molk e del giardino in cui riposa il più famoso poeta
persiano, Hafez. Nel pomeriggio sosta al mausoleo di Shahe- Cheragh
costruito nel XIV secolo (visita dell’esterno). Camere a disposizione fino
al trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia.
10° giorno SHIRAZ - ITALIA
Partenza con il volo di rientro per l’Italia.
L’itinerario può svolgersi in senso inverso per ragioni tecnico-operative
pur mantenendo invariati i pernottamenti e le visite previste.

Contattaci per disponibilità e informazioni

Informazioni personali
Informazioni sulla prenotazione

* Campi richiesti.

P.iva: 01541431217 Privacy Policy About Cookies